Vita minima #36: Stefano R.

Tra i piaceri della vita mette sicuramente quello di vestirsi male per stare in casa.
Infilarsi i pantaloni di una vecchia tuta da ginnastica, camminare su un  paio di pantofole sfondate, mettersi un maglione troppo largo quando ha freddo oppure restare con una t-shirt stinta e con il collo slabbrato addosso, gli dà un senso incredibile di libertà.

Annunci

The URI to TrackBack this entry is: https://viteminime.wordpress.com/2011/04/28/vita-minima-36-stefano-r/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: