Vita minima #35: Samuele U.

Crede nella pianificazione, nell’avere tutto sotto controllo.
Per questo, all’inizio della settimana, stende delle rigorose e accuratissime tabelle di marcia settimanali in cui prevede gli orari di lavoro, il tempo destinato all’attività fisica, quello da dedicare allo svago e agli amici e le ore necessarie per il sonno.
Lascia anche un paio d’ore alla settimana scoperte nella colonna che ha chiamato “varie ed eventuali”: qui va a inserire tutte quelle attività che non è in grado di prevedere e che non riesce a incolonnare sotto le altre voci.
Negli anni le tabelle di marcia sono diventate sempre più dettagliate e complesse. Ci mette ore, a comporle, ma sa di non essere in grado di stare tranquillo senza uno strumento per lui così necessario.
Spesso, non appena ha ultimato di compilare una delle sue tabelle, si accorge di averle dedicato più tempo di quanto non avesse previsto: perciò inizia la settimana già in ritardo sui suoi stessi calcoli e deve cominciare a correggere. Ma la correzione gli porta via altro tempo. Toglie perciò ore alla voce “sonno” (ma così deve rivedere i programmi per l’intera settimana: sa quanto sia importante dormire e non può permettersi di concedersi pisolini: gli cambierebbero ulteriormente i programmi e dovrebbe lavorare ancora sulla tabella di marcia).
Certi giorni, ha una gastrite che non gli lascia tregua.

Annunci

The URI to TrackBack this entry is: https://viteminime.wordpress.com/2011/04/14/vita-minima-35-samuele-u/trackback/

RSS feed for comments on this post.

4 commentiLascia un commento

  1. Divertentissimo!
    Anche io programmo un pò troppo a volte…però me ne accorgo prima che mi venga la gastrite…
    e ” divagando con aspirapolvere” è un articolo che ho scritto a proposito.
    Se ti va di venirmi a trovare…
    Mi piace il taglio originale che hai dato a questo tuo blog!

    • a proposito…
      il mio blog è http//lauracarpi.wordpress.com
      a presto
      L

  2. Questa è forte Max! O no?

    • E’ forte? Lo spero. Sono Max? Quasi sempre sì, direi. 🙂


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: