Vita minima #31: Abelardo L.

Ha preso tutte le cravatte più brutte ricevute in regalo negli ultimi anni (quanti Natali e compleanni e feste del papà con dei doni di merda!, ha pensato) e le infilate dentro un sacco della Caritas.
E’ salito in macchina ed è andato davanti alla chiesa, per inserire il sacco nell’apposito contenitore.
Addio, cravatte del cazzo, ha pensato, inserendo il sacco nell’apposito contenitore.
Poi ha respirato a pieni polmoni e be’, ha dovuto ammettere che era vero: fare un gesto di carità ti fa sentire davvero meglio.

Annunci

The URI to TrackBack this entry is: https://viteminime.wordpress.com/2011/04/01/vita-minima-31-abelardo-l/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: